Confettura extra di mele annurche alla cannella

4.758.00

Questa deliziosa confettura rappresenta l’omaggio che Fiorenza, friulana, e ideatrice di tutte le ricette del Poggio del Picchio ha voluto fare all’Irpinia e la Campania dove ormai risiede da quarant’anni. La mela annurca, tipicamente campana, acidula e profumata è stata abbinata ai toni caldi e avvolgenti della cannella, alla dolcezza dell’uvetta e alla croccantezza della frutta secca, ingredienti utilizzati nello strudel di mele.

La confettura extra di mele annurche alla cannella è ottima da gustare nei periodi autunnali e invernali, spalmata sul pane per una colazione energetica, è perfetta per la preparazione di strudel, crostate e biscotti ripieni.

Ingredienti:

mele annurche, zucchero,uvetta, noci, mandorle, pinoli, cannella.

Svuota

Descrizione

Confettura artigianale extra di mele annurche alla cannella

La confettura artigianale extra di mele annurche alla cannella è un prodotto naturale, senza addensanti, conservanti e coloranti.  Densa, compatta e profumata è ideale per la prima colazione e per farcire torte e crostate.

Descrizione prodotto

Confezione: vasetto di vetro nei formati da 110g, 220g e 350g con copritappo in tessuto tnt e fiocco in raffia.

Conservazione: Prodotta nei mesi di Settembre, Ottobre e Novembre. Scadenza 16 mesi dalla data di produzione. Conservare in luogo fresco e asciutto lontano da luce e fonti di calore, una volta aperto il vasetto conservare in frigorifero.

Ortaggi utilizzati: 125 g per 100g di prodotto finito.*

Ingredienti:mele annurche, zucchero,uvetta, noci, mandorle, pinoli, cannella.

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI
valori medi per 100 g
Energia (kcal) 204,44
Energia (kj) 856,09
Grassi (g) 2,43
di cui acidi grassi saturi (g) 0,05
Carboidrati (g) 45,93
di cui zuccheri (g) 45,29
Proteine (g) 1,28
Sale (g) 0,01

Altre informazioni sulla confettura extra di mele annurche alla cannella

Curiosità
La mela Annurca IGP è un frutto molto antico. E’ presente in Campania da almeno duemila anni come testimoniato da Pilinio il Vecchio nel suo Naturalis Historia (77 d.C.)
Pilinio infatti la chiama “Mela Orcula” perchè prodotta all’Orco vicino all’ingresso degli Inferi. Probabilmente i frutteti erano situati nell’area di Pozzuoli, dove è situato il lago Averno, sede degli inferi. Sono stati inoltre ritrovati dei dipinti negli scavi di Pompei ed Ercolano raffiguranti questa mela a testimonianza dello stretto legame con la Campania felix al tempo dei romani.
Mela Orcula è poi diventato nei secoli “anorcola” e poi “annorcola” fino ad arrivare ad annurca utilizzato nel 1876 nel Manuale di Agricoltura di G.A. Pasquale.
La ricetta golosa: provala sui pancakes per una colazione davvero super!

Le nostre confetture e marmellate sono realizzate solo con frutta e ortaggi freschi, di stagione e a Km zero anche se sarebbe più corretto dire “metro zero”, coltiviamo infatti noi stessi la frutta e gli ortaggi nel nostro “casale” ad Aiello del Sabato, un ridente paesino sulle colline incontaminate della Verde Irpinia.

Non usiamo pesticidi, ma rispettiamo e coltiviamo con amore la nostra terra e le nostre piante che ci ricompensano con i frutti che hanno ancora il sapore autentico e naturale di una volta.

Siamo orgogliosi custodi della Biodiversità perchè coltiviamo e salvaguardiamo varietà di frutta antiche ormai quasi scomparse.

Abbiamo scelto di aderire al progetto di certificazione QrCode Campania Trasparente che garantisce con analisi su terreno, acqua, frutta e marmellata la genuinità e la sicurezza alimentare dei nostri prodotti, è per questo che troverete in etichetta un QR code che rimanda al sito Campania Trasparente dove troverete tutte le analisi on-line, in piena trasparenza.

Le nostre confetture e marmellate contengono solo frutta e un pò di zucchero, non usiamo conservanti, addensanti coloranti e additivi chimici.

Spedizione con corriere espresso, consegna in 24/48 ore

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Formato

110, 220, 350

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Confettura extra di mele annurche alla cannella”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *